Informativa breve sui cookie

Una rasatura perfetta Ecco come fare

1 Reply

corpo
Una rasatura perfetta Ecco come fare

Radersi non è così facile come sembra. Per radersi bene è molto piú semplice se la pelle è rilassata, dunque il momento migliore per farsi la barba è il mattino poiché la muscolatura del viso è più riposata, idratata e meno tesa.

Innanzi tutto, per una rasatura perfetta dobbiamo sempre aver abbondantemente bagnato i peli della barba.

L’ ideale è subito dopo la doccia della mattina, quando la barba è stata a contatto con l’acqua per vari minuti e i peli si sono ammorbiditi e gonfiati di acqua. Se non è possibile basta sciacquare il viso con acqua tiepida. L’idratazione e il calore hanno un forte effetto emolliente che favorisce il passaggio del rasoio sulla pelle.

Incominciamo con l’applicare sul viso un leggero strato di schiuma da barba o il prodotto che abbiamo scelto ed attendere qualche secondo affinché essa esplichi la sua azione emolliente. Se usate una crema la lama sulla pelle scivolerà meglio. Evitate i prodotti che hanno un effetto essicante sulla pelle. In caso di barba particolarmente dura applicate uno strato di lozione pre-rasatura, massaggiando la pelle per qualche secondo. Non risparmiate sulla qualità della lametta mai come per le lamette da barba il prezzo contraddistingue anche la qualità. Una trilama di marca non è paragonabile ad una monolama generica.

Di seguito passare acqua molto calda sul rasoio, che va sciacquato frequentemente ogni paio di passate per ripulirlo dai residui che ne diminuiscono l’efficacia e di conseguenza aumentano il rischio di danneggiare la pelle.

Radetevi sempre seguendo il senso del pelo. Partire dalle basette e adattare l’inclinazione del rasoio in base alla disposizione della barba. Evitate i passaggi della lametta sullo stesso punto del viso, quantomeno limitateli il più possibile.
Dopo ogni passata risciacquare abbondantemente il rasoio con acqua calda in modo da eliminare la schiuma e i peli che rimangono tra le lame.
Effettuate ben due rasature.riapplicate il vostro sapone da barba e effettuate un secondo passaggio completo, contropelo.

Risciacquare abbondantemente il viso con acqua fredda,eviterete così di lasciare residui di gel da barba o di sapone, facilitando anche la chiusura dei pori alleviando eventuali irritazioni.

Applicare una lozione dopobarba, o una crema lenitiva, anche se effettuata perfettamente una rasatura è sempre uno stress per la pelle del viso.

In caso di piccoli graffi o tagli è importante disinfettare la ferita, premendo con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol o passando il classico  allume di rocca .

Infine un consiglio: cercate di non radervi troppo spesso. Ogni due-tre giorni va benissimo, e una barba di un giorno non disturberà più di tanto l’occhio di chi vi è accanto.

1 comment

  1. Pingback: L’aceto di mele i suoi usi alternativi | UOMINI SOLI

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>