Informativa breve sui cookie

Pausa pranzo Ecco come e cosa mangiare in salute

Comment

Giornata
Pausa pranzo Ecco come mangiare in salute

Quale è la pausa pranzo ideale? La pausa pranzo è un momento gradito perché indica un breve stop alle attività del lavoro, ma spesso si trasforma in un enorme punto interrogativo, per chi non può contare su una mensa aziendale. Allora cosa fare?

 

Tra chi lavora lontano da casa c’è chi sceglie di fermarsi al bar e trangugiare velocemente un tramezzino, chi invece si ferma per un mordi e fuggi al distributore automatico, altri invece vanno al ristorante. C’è chi invece sceglie di arrivare in ufficio con il pranzo preparato a casa e lo consuma direttamente alla propria scrivania. I motivi sono molti, certamente ultimo l’attaccamento al lavoro Piuttosto è una scelta salutare e magari anche un ennesimo espediente per risparmiare. Una cosa è certa non si può rimanere digiuni. Ma, allora, come gestire questo momento così importante della nostra giornata?

Innanzi non dobbiamo sottovalutare la pausa pranzo, scegliendo di sgranocchiare una barretta energetica in pochi minuti o un semplice frutto, arriveremmo a cena affamati e rischieremo di abbuffarci e di essere irrimediabilmente stanchi durante il pomeriggio.

Altra cosa da evitare è consumare uno snak magari velocemente e davanti al computer o mentre ci spostiamo da una parte all’altra. La pausa pranzo è “pausa” appunto, una pausa da dedicare a se stessi e rilassarsi.

Evitiamo i cibi unti, fritti, dolciumi confezionati o panini pieni di salse grasse come la maionese. Anche le classiche pizzette, i calzoni e i tramezzini comprati al bar cerchiamo di dimenticarli. Sarebbe meglio anche tralasciare bevande zuccherate, cole, energy drinks. Al limite, ogni tanto meglio una mezza birra o un bicchiere di vino.

Cosa mangiare? Se possiamo andare al ristorante optiamo per un pasto veloce costituito da un piatto di pasta asciutta o con verdure un secondo di pesce e un insalata. Chi, invece, preferisce portarsi il pranzo pronto da casa, cosa deve scegliere? Niente panini ma una bella insalata condita con buon olio d’oliva, con dentro magari del petto di pollo, o del tonno o sgombro al naturale, e un po’ di pane. Va bene anche un risotto o una pasta con verdure.

ondamentale bere sempre tanta acqua evitando, invece, bibite gassate e succhi di frutta: il fruttosio, presente nei succhi, si trasforma direttamente in grasso. Ecco perché mangiare sano è fondamentale per la salute e la prevenzione, parola dell’esperto

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>