Informativa breve sui cookie

Dimezziamo la bolletta dell’acqua

Comment

Casa
20170607_082552

Lo stipendio dei single è defalcato da tante spese, fra le quali spiccano le bollette. Quando si è soli si ha difficoltà a riempire completamente la lavastoviglie o la lavatrice ed è più facile concedersi un bel bagno ristoratore.

Per ridurre il costo delle bollette dell’acqua e dare una mano alla natura è importante riparare subito eventuali perdite. Dopo una giornata di lavoro anche se l’idea di un bagno vi tenta è preferibile scegliere la doccia, più pratica e veloce ma anche più economica. L’acqua utilizzata, e il conseguente spreco energetico per scaldarla, è nettamente inferiore rispetto a quella necessaria per riempire una vasca. Quando fate la barba, vi lavate i denti e tutte le altre volte che usate l’acqua imparate ad aprire e chiudere il rubinetto in base alle necessità. Il risultato sono bollette di acqua ed energia elettriche molto più leggere.
Se preparate una spaghettata non gettata l’acqua di cottura della pasta ma utilizzatela per lavare i piatti: sgrassa e deodora efficacemente. Dopo aver lavato frutta e verdura all’interno di un catino utilizzata l’acqua per le vostre piante oppure per pulire il balcone o i davanzali. Non fate la lavatrice se non è piena, a meno che non possiate scegliere un programma a mezzo carico. Lo stesso discorso vale per la lavastoviglie che dovrebbe essere avviata soltanto quando contiene un buon numero di stoviglie. In entrambi i casi scegliete programmi in cui l’acqua non venga scaldata eccessivamente; gli asciugamani così come le lenzuola si possono lavare perfettamente a 60 gradi, sempre a patto che si tratti di fibre naturali come il cotone.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>