Informativa breve sui cookie

La dieta italiana migliora la longevità

Comment

corpo Curiosità
La dieta italiana migliora la longevità

La dieta degli italiani allunga le speranze di vita ed è salutare. La longevità che si registra nel nostro Paese si può spiegare con la dieta salutare che riduce il rischio di morte.Mangiare bene è importante per la salute in generale e perchè ci permette di vivere meglio e più a lungo.

La dieta italiana e la longevità

Uno studio condotto dall’Osservatorio nutrizionale Grana Padano ha sottolineato che la dieta italiana preserva in buona salute e contrasta l’insorgenza di molte patologie. L’indagine, che ha riguardato 4500 italiani con un’età media di 52 anni, ha sottolineato che l’alimentazione seguita in Italia consente di ridurre le possibilità di morte prematura.

Si è concluso che la nostra dieta permette di consumare una percentuale di micronutrienti molto vicina a quelli di LARN.

Gli elementi che sono associati ad una riduzione delle possibilità di morte sono il controllo dei carboidrati in favore di verdura, legumi e frutta.

In Italia la longevità è determinata da un’alimentazione largamente ispirata alla dieta mediterranea. In base ai dati Istat l’età media delle donne italiane è di circa 85 anni mentre quella degli uomini è di circa 80 anni.

La dieta italiana e gli alimenti

Gli alimenti maggiormente presenti nella dieta del Bel Paese sono la verdura e la frutta, i legumi ma anche le proteine e i grassi.

Le nuove scoperte scientifiche hanno confermato che i lipidi, senza eccessi, non devono essere criminalizzati ma inseriti regolarmente perché preservano la salute dell’apparato cardiovascolare e mantengono in salute. I grassi si trovano in latte e derivati e nell’olio extra vergine d’oliva che apporta anche preziose vitamine come la A e la E.

E’ bene utilizzate anche i formaggi sia freschi che stagionati che rappresentano un secondo e forniscono minerali e proteine. Nella dieta bisogna includere i latticini, come lo yogurt, ed il pesce soprattutto azzurro che è ricco di proteine ed è facilmente digeribile.

La frutta secca come nocciole, mandorle e noci. Un buon apporto di grassi buoni si trova anche nei semi oleosi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>