Informativa breve sui cookie

I fastidi alle gambe ed il caldo dell’estate

Comment

corpo
I fastidi alle gambe ed il caldo dell'estate

I fastidi alle gambe si manifestano maggiormente durante l’estate. Formicolio, dolore e gonfiore sono alcuni dei fastidi alle gambe causati dall’insufficienza venosa. Ricordiamo sempre che per trattare questi sintomi è necessario rivolgersi al proprio medico.

I fastidi alle gambe ed il caldo

L’innalzamento delle temperature amplifica i disturbi legati all’insufficienza venosa. Durante la bella stagione è molto frequente che compaiano formicolio, dolore, prurito o gonfiore degli arti inferiori. Possono comparire anche crampi ed arrossamenti.

Si tratta di sintomi causati dalla dilatazione dei vasi e dal ristagno di sangue.

L’insufficienza venosa è una patologia che deve essere affrontata rivolgendosi al proprio medico che potrebbe prescrivere delle calze elastiche ed altri trattamenti, anche farmacologici. Una visita specialistica indispensabile è l’ecocolodoppler.

Le difficoltà della circolazione sanguigna possono essere accentuati da problemi ormonali, dall’avanzare dell’età, dalla gravidanza ma anche da altri fattori. Fra questi vi è il vizio del fumo, il sovrappeso e la sedentarietà.

I fastidi alle gambe, attività fisica e alimentazione

I fastidi alle gambe possono essere ridotti seguendo uno stile di vita sano che comprenda del movimento, da svolgere sempre dopo una visita medica.

L’attività fisica promuove la circolazione ed il ritorno venoso e riduce i sintomi. Se si svolge un lavoro sedentario è importante evitare di accavallare le gambe cercando di alzarsi il più possibile.

Invece, se si sta a lungo in piedi è consigliabile alzarsi sulle punte dei piedi ed indossare calze contenitive.

L’alimentazione più adatta per ridurre gonfiore e problemi di circolazione è ricca di verdura e frutta di stagione e di mirtilli mentre bisogna ridurre il sale. Se si è in sovrappeso sarebbe opportuno verificare la possibilità di recuperare il peso forma.

Inoltre, andrebbero preferite calzature comode ed abiti non eccessivamente fascianti e stretti.

Un aiuto può arrivare anche da alcuni preparati a base per esempio di centella asiatica ed ippocastano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>