Informativa breve sui cookie

Le storie d’amore a distanza secondo gli italiani

Comment

Curiosità
foto ele's

Le storie a distanza piacciono agli italiani. Secondo un sondaggio nel Bel Paese si è favorevoli a vivere una storia d’amore con un partner lontano. A rendere queste storie più appaganti e felici sarebbe proprio la lontananza.

Le storie a distanza, cosa ne pensano gli italiani

Un’indagine online svela che nel nostro Paese le relazioni a distanza sono viste favorevolmente. Lo studio, voluto da Nescafè Cappuccino, ha interessato circa 1800 persone con un’età compresa fra i 18 ed i 65 anni. Più della metà degli intervistati, esattamente il 71%, ha affermato che la lontananza può aiutare l’amore rendendolo più bello.

Le difficoltà di un amore lontano rappresentano un problema soltanto per una piccola percentuale di italiani. Per il 29% l’ostacolo principale è la mancanza di fiducia nel partner. Invece il 39% pensa che la noia possa minare la relazione.

Quando si ama ma si è separati dai chilometri il 56% degli italiani si rivolge alle video chat. Le altre soluzioni sono i telefoni cellulari, i servizi di messaggi istantanei per il 64% e i social network per il 77%.

Amarsi anche se si è lontani oggi è più facile grazie agli enormi sviluppi della tecnologia. Infatti, fra le coppie lontani il 55% riesce a comunicare fino a cinque volte al giorno.

Le storie a distanza, perché sono felici

La lontananza sembra rendere l’amore più solido e duraturo. I risultati dell’indagine sottolineano che non potersi vedere frequentemente aiuta la relazione di coppia.

Quando si ama ma si è divisi dalla distanza si hanno minori occasioni di scontro e confronto. Inoltre, la relazione viene preservata dall’interferenza della realtà e dai malumori quotidiani. Incontrarsi è un momento speciale durante il quale si cerca di vivere soltanto emozioni positive.

Invece, i lati negativi riguardano l’impossibilità di condividere le esperienza della vita di ogni giorno. Altri problemi potrebbero sorgere qualora si desiderasse avere una famiglia oppure ufficializzare il rapporto sposandosi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>