Informativa breve sui cookie

Conservare i farmaci d’estate, consigli preziosi

Comment

varie vita da single
Conservare i farmaci d’estate, consigli preziosi
Conservare i farmaci d’estate è indispensabile per preservarne l’efficacia. Consultare attentamente il foglietto illustrativo è un accorgimento base per conservare i farmaci d’estate.

Per non andare incontro a possibili problemi è sempre raccomandabile tenere i medicinali in un luogo riparato e lontani dai raggi solari.

Conservare i farmaci d’estate, i consigli

Le temperature particolarmente elevate possono alterare l’efficacia dei medicinali. In linea di massimo, è consigliabile non esporli direttamente al sole e non tenerli in luoghi particolarmente caldi. I raggi solari potrebbero alterarli, riducendo o annullando la loro validità.
E’ sempre necessario seguire le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo che indicherà chiaramente se bisogna tenerli in frigorifero. Sono tante le categorie di farmaci che devono stare all’interno del frigorifero anche prima della loro apertura.
Le stesse attenzioni vanno riservate alle pomate e alle creme che possono subire rilevanti alterazioni.
Inoltre, i medicinali non devono essere congelati.

Conservare i farmaci d’estate, gli errori

Se si trascorre la giornata fuori casa è importante tenere trovare una collocazione sicura per i farmaci, in modo che non vengano esposti alla luce del sole e ad alte temperature. E’ sbagliato metterli nella tasca esterna dello zaino così come tenerli sul sedile dell’auto.
Invece, se si è in macchina si possono collocare nella tasca posteriore del sedile perché sono più riparati dal sole e perché la temperatura è tenuta sotto controllo dal climatizzatore. Durante un’escursione è più bene metterli all’interno di una borsa, proteggendoli anche da possibili contaminazioni con altre sostanze.
Prima di esporsi al sole qualora si assumessero farmaci è indispensabile leggere il foglietto illustrativo. Gli antibiotici, per esempio, insieme ad altri medicinali possono causare reazioni allergiche.
Qualora l’aspetto dei medicinali appaia differente dal solido è bene non utilizzarli. Per rispettare l’ambiente ed evitare rischio bisogna sempre gettarli nei punti di raccolta presenti nelle farmacie e parafarmacie.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>