Informativa breve sui cookie

Le arance frutti dell’inverno profumati e benefici

Comment

corpo Curiosità
Le arance frutti dell’inverno profumati e benefici
Le arance apportano vitamine, acqua e minerali. In commercio da novembre, le arance sono protagoniste di molte ricette, sia dolci che salate.

Da spremere o da assaporare al naturale, si conservano a lungo a patto che vengano tenute in un luogo asciutto e fresco.

Le arance, le proprietà benefiche

Profumate, colorate e buonissime sono molto utili per la salute.
Sviluppano circa 35 calorie ogni 100 grammi e contengono vitamina C, vitamina A e vitamine del gruppo B. Ricche di acqua e di fibra, le arance hanno minime percentuali di grassi ed apportano calcio, potassio e ferro. Rinforzano le difese immunitarie, saziano a lungo e preservano il benessere dell’apparato cardiocircolatorio.
Nel succo puro di arancia si trovano antiossidanti e polifenoli preziosi per i vasi sanguigni; se consumato senza eccessi non influisce sul peso corporeo.
La buccia contiene molte sostanze importanti ma si può consumare soltanto se non ha subito trattamenti.
Questi frutti sono amici della bellezza, in particolare mantengono la pelle giovane.

Le arance, come conservarle ed usarle

Per conservarle a lungo è bene che vengano sistemate in una cassettina, o su dei ripiani, in un luogo asciutto e fresco. In alternativa si possono mettere in frigorifero per qualche giorno.
La spremuta dovrebbe essere subito consumata perché col passare del tempo tende ad ossidarsi e a perdere importanti nutrienti.
Le arance sono molto versatili e si possono usare in tante ricette. Il loro succo è perfetto per insaporire la carne ed il pesce ma anche le verdure. Una volta sbucciate si possono aggiungere alle insalate miste, alle macedonie e agli yogurt bianchi.
Invece, chi ama i dolci le potrà impiegare per torte, crostate e creme. Possono diventare la decorazione di budini e ciambelloni.
Le scorze,soltanto di frutti non trattati, si possono candire e passare nel cioccolato oppure usare per profumare frittelle ed altri dolci. Inoltre, si possono utilizzare per preparare degli ottimi liquori casalinghi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>