Informativa breve sui cookie

San Faustino, la festa di tutti i single

Comment

Curiosità vita da single
San Faustino, la festa di tutti i single
San Faustino, patrono di Brescia, è il protettore dei single. Il giorno di San Faustino è il 15 febbraio.

La ricorrenza si è imposta con prepotenza negli ultimi anni quando si è diffusa la consuetudine di dedicare una giornata a quanti non hanno un’anima gemella.

San Faustino, protettore dei single

Il giorno successivo a San Valentino, patrono degli innamorati, si festeggiano Faustino e Giovita. Si tratta di due fratelli bresciani vissuti nel II secolo e martirizzati per la loro fede cristiana. Il presbitero Faustino ed il diacono Giovita sono entrambi patroni della città di Brescia.
All’origine della scelta di consacrare il martire presbitero come protettore dei single sarebbe derivata dal suo nome. Faustino deriva da Fausto ossia propizio e quindi sarebbe bene augurante per quanti non hanno un partner.

San Faustino, come festeggiare

Il 15 febbraio si festeggia con cene e serate a tema. Sono moltissimi i locali che organizzano eventi dedicati soltanto a chi non è in coppia. Può essere l’occasione per andare in un centro benessere, a teatro o alle terme.
Invece, sono moltissimi quanti decidono di regalarsi un bel viaggio, magari in compagnia degli amici. Fra le possibili destinazioni i luoghi esotici e caldi ma anche la montagna italiana.
Un’altra alternativa è programmare una festa a casa con tanta musica, giochi di scoietà e divertimento.
 Per addobbare si possono scegliere palloncini e festoni ma anche trombette ed altri piccoli gadget. La cena può comprendere torte salate, polpettoni, tartine e crocchette. Se preferite non trascorrere troppo tempo in cucina rivolgetevi ad una gastronomia o ad uno chef a domicilio. Un’altra idea sono i surgelati. In commercio si trovano non soltanto lasagne e polpette che devono essere soltanto infornate ma anche crostate e dolci vari.
A conclusione non possono mancare dei dolci come una torta fatta a casa o un ottimo gelato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>