Informativa breve sui cookie

Lavare le mani, come farlo correttamente

Comment

corpo
Lavare le mani, come farlo correttamente
Lavare le mani riduce il rischio di sviluppare infezioni e malattie. Per lavare le mani in maniera corretta è necessario utilizzare sia del sapone che dell’acqua calda.

Si tratta di un gesto semplice da compiere sempre dopo essere andati in bagno, prima di mangiare e di cucinare.

Lavare le mani, perché farlo

Ogni giorno entriamo in contatto con virus e batteri che possono essere potenzialmente pericolosi. Igienizzare le mani ci aiuta a controllare il rischio di andare in contro a numerose patologie. Sulle mani si possono annidare e sviluppare alcuni organismi patogeni causa di infezioni anche gravi.
E’ indispensabile lavarle spesso utilizzando sempre acqua calda e sapone.
Si debbono igienizzare prima di mangiare e cucinare, dopo aver toccato dei rifiuti o un animale. Non bisogna dimenticare di farlo dopo esser stati in bagno, dopo aver tossito o sternutito e tutte le volte che si rientra a casa.
Inoltre, bisogna lavarsi dopo essere entrati in contatto con persone malate, aver cambiato un bambino, esser stati in un luogo frequentato oppure aver toccato del denaro.

Lavare le mani, come farlo

Per lavarle correttamente bisogna bagnare con acqua calda e poi insaponarle con cura. Con movimenti decisi bisogna strofinare sul dorso e sul palmo senza trascurare gli incavi fra le dita. E’ bene frizionare i palmi ma anche le punta delle dita.
 Successivamente è bene pulire sotto le unghie. Tutto il procedimento non dovrebbe durare meno di circa cinquanta secondi.
L’ultimo passo indispensabile è asciugarsi bene, utilizzando un asciugamano pulito. In alternativa è possibile ricorrere a delle salviette usa e getta.  Con le mani pulite non bisogna toccare superfici potenzialmente contaminate come, per esempio, le maniglie. Se ci si trova fuori casa si può ricorrere ad un fazzolettino mentre nella propria dimora è sufficiente pulire regolarmente le superfici.
Qualora non si avessero a disposizione acqua e sapone si può, saltuariamente, ricorrere alle soluzioni igienizzanti liquide o in gel.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>