Informativa breve sui cookie

Category Archives: Abbigliamento

Regalare un portafoglio uomo: quale modello scegliere

Siete alla ricerca di un regalo da uomo, ma proprio non sapete cosa scegliere? Optate per un portafoglio uomo, un dono classico, sempre molto apprezzato, un vero e proprio evergreen che vi consentirà di non commettere errori. Ma quale modello di portafoglio scegliere?

Il migliore portafoglio da uomo è classico, realizzato in pelle, preferibilmente di colore nero oppure marrone, e di dimensioni ridotte. Anche se a prima vista potrebbe sembrare impossibile, quanto tipologia di portafoglio va bene veramente per qualsiasi uomo. É perfetta per gli uomini eleganti e chic che sono spesso vestiti in giacca e cravatta, ma anche per gli uomini che vestono in modo casual. È perfetta per gli uomini più grandi e maturi, ma anche per i ragazzini delle scuole superiori. Si tratta insomma della tipologia di portafoglio in assoluto più versatile che sia possibile scovare in commercio. Per quanto riguarda le dimensioni, devono essere piccole perché gli uomini solitamente non portano con sé una borsa, a meno che non si tratti di una tracolla di piccole dimensioni, e sono soliti quindi mettere il portafoglio direttamente in tasca. Se però sapete che il festeggiato invece ama portare delle borse con sé, potete anche osare con portafoglio di dimensioni un po’ più grandi, sicuramente più trendy, meno classico. Continue reading

Published by:

COME SCEGLIERE GLI ANFIBI MILITARI

Gli anfibi militari sono di gran moda ultimamente, ma oltre al lato estetico sono un tipo di calzatura molto pratico e funzionale. Insomma, piacciono sia agli amanti del fashion sia a chi cerca degli evergreen senza fronzoli e che facciano il loro dovere, badando a qualità e durata nel tempo. Se siete alla ricerca di anfibi di buona fattura, www.manhattan-militaryshop.com potrebbe fare al caso vostro.

Storie di guerra

Tra le calzature che fanno impazzire gli amanti del mondo della moda oggi possiamo sicuramente includere anche gli anfibi militari, che vengono fatti anche in colori diversi dal nero e proposti in vari tipi di outfitanche di correnti stilistiche molto diverse tra loro. E non dimentichiamoci che sono tra quei capi d’abbigliamento unisex, cosa ancora piuttosto rara.

Eppure queste calzature nascono come abbigliamento militare, usati dai soldati che dovevano spostarsi su terre e suoli estremi e impraticabili. Chi lo avrebbe mai detto che la loro fattura e resistenza avrebbe consentito loro di trovare vita anche fuori dall’esercito, nella moda e tra chi ama andare a fare passeggiate nei boschi, o semplicemente cerca una scarpa calda e comoda?

Attenta ricerca

Tuttavia non bisogna pensare che uno valga l’altro. È necessario cercare attentamente prima di acquistare, per evitare di trovarsi con un prodotto che non risponda a pieno al concetto di resistente né a quello di pratico. E saper distinguere bene gli anfibi militari invernali da quelli estivi, una differenza che esiste ed è molto importante.

In particolare, meglio procedere secondo questi criteri:

  • Informarsi sui materiali. Per fabbricare degli anfibi militari possono essere usati diverse risorse primarie, le più diffuse delle quali sono la pelle e il gore-tex. La prima è quello più tradizionale, che dona comodità in quanto si adatta perfettamente al nostro corpo ed è resistente nel tempo – anche se richiede una manutenzione piuttosto frequente, e prodotti che la rendano resistente all’acqua.

Il gore-texha dalla sua di nascere impermeabile, e di essere molto resistente e leggero ma essendo un materiale sintetico non fa respirare il nostro corpo (esattamente come l’acrilico o altri tessuti sintetici negli abiti).

  • Tipologia. Non pensiate che tutti gli anfibi militari siano uguali. In particolare, ne esistono di tre varianti: Deserto (derivati dalle missioni del deserto, colorazione marrone chiara e robusti ma leggeri per poter essere trasportati senza fatica); Giungla o jungle (dalla suola alta per una migliore aderenza in qualunque terreno. Colore mimetico); e infine Parata (quelli più eleganti e famosi, in pelle nera e più adatti come scarpe da lavoro o città utili in caso di pioggia o altri fenomeni).
  • Naturalmente il numero della scarpa deve essere quello che vi calza al meglio. Tendono a vestire tanto, per cui cercate fino a un numero in più rispetto a quanto siete abituati. Spesso li dovrete usare con calze pesanti e spesse, per cui se vi è un po’ largo è normale.
  • Suola ben fatta, comfort assicurato. La suola degli anfibi militari deve essere ben aderente col terreno. Di solito sono in gomma, ma ad alcune viene aggiunto il carbonio, noto per essere molto resistente. Se resistono a influssi di sostanze chimiche e industriali e non vi fanno scivolare in zone di poca aderenza, avrete davanti a voi suole di ottima fattura.
  • Prezzo. Infine dovete stare molto attenti al prezzo, il quale naturalmente varia anche in base al brand che lo produce. In questo caso, buoni materiali si pagano per cui se pensate di poter risparmiare nella scelta dei vostri anfibi militari, non pensate però di comprare dei prodotti che soddisfino tutte le caratteristiche finora dette. Sta a voi, ma in questi casi – vista la loro vocazione di resistenza e durata – conviene spendere un po’ di più, di modo che non siate costretti a cambiare anfibi militari ogni anno.
Published by: