Informativa breve sui cookie

Category Archives: varie

Festa del papà giorno 19 marzo San Giuseppe

La festa del papà ricorre il 19 marzo. In Italia, la festa del papà cade il giorno di San Giuseppe, patrono dei poveri, dei lavoratori e dei moribondi.  La festività dedicata ai padri è molto sentita e si festeggia con regali e dolci speciali.

La festa del papà

E’ una ricorrenza dalle origini piuttosto remote. Ufficialmente, è stata festeggiata per la prima volta nel 1910 negli Usa. L’ideazione di una giornata dei papà si deve alla signora Sonora Smart Dodd che la istituì per ricordare il padre, eroe della guerra di secessione americana. In Italia, la festa del papà coincide con San Giuseppe, padre di Gesù.
In tutto il Paese è tradizione preparare piatti particolari come le zeppole di San Giuseppe. In Sicilia, e non soltanto, si offre un pasto caldo ai più bisognosi ed altrove si benedicono pani speciali e si svolgono fiere e sagre. Il 19 marzo è da sempre una data simbolica, non a casa è consuetudine accendere grandi falò purificanti ed iniziare le semine.

La festa del papà, idee regalo

La festa del papà è il giorno ideale per vivere una giornata tutti insieme.
I regali per i padri possono essere semplici e poco costosi come un porta cellulare per la macchina, un marsupio, un profumo o un braccialetto. E’ anche possibile creare da sé qualcosa come del liquore casalingo, per esempio al cioccolato, una torta, dei biscotti o un collage di fotografie e pensieri.
Invece, se si cerca un dono prezioso si può spaziare fra orologi, per esempio da taschino, collane o borse da lavoro. Un’altra idea è uno scooter elettrico che permette di spostarsi velocemente e senza inquinare. Se il genitore ama lo sport è il momento di regalare degli attrezzi da casa, come una panca o dei pesi, oppure un abbonamento in palestra o in piscina.
Published by:

La felicità può dipendere dall’alimentazione seguita

La felicità può dipendere anche dall’alimentazione seguita. Secondo la scienza, aumentare il consumo di verdura e di frutta può favorire la felicità. Il benessere della mente e del corpo si può raggiungere seguendo uno stile di vita attivo e sano.

La felicità con verdura e frutta

La verdura e la frutta potrebbero favorire il benessere della psiche. La dimostrazione arriva da una recente ricerca svolta in Gran Bretagna presso le università di York e di Leeds.

L’indagine, che ha coinvolto più di 4mila persone, è stata pubblicata sulla rivista scientifica “Social science and medicine”. I dati evidenziano che maggiore è la quantità di verdura e di frutta mangiata e più cresce il senso di gioia. Coloro che sono passati da 5 a 10 porzioni hanno raggiunto una condizione di benessere che può essere paragonata a quella del trovare un’occupazione se si è disoccupati. Portare a tavola più frutta e verdura può, effettivamente, stimolare la felicità e più in generale l’ottimismo. I ricercatori hanno preso in esame molti aspetti come lo stile di vita, lo stato si salute e la dieta seguita. Alimentarsi correttamente introducendo quotidianamente cibi di origine vegetale ha numerosi effetti importanti. Oltre a prevenire numerose patologie può avere degli effetti positivi sulla mente.

La felicità in tavola

Il buonumore passa anche dalla nostra tavola. Variare i cibi è fondamentale per restare in salute ma anche per stimolare la fantasia ed il gusto per il cibo.

Frutta e verdura, ma non soltanto, devono essere scelti secondo la stagionalità. Durante i mesi più freddi si trovano finocchi, carciofi e cavolfiori mentre d’estate ci sono melanzane, pomodori e zucchine.

Sono tante le verdure che si possono gustare sia cotte che crude. E’ il caso, per esempio, dei carciofi, dei topinambur, delle zucche e del cavolo cappuccio.

Per rallegrare il pasto si può provare a comporre un’insalata colorata e salutare composta da verdure e frutta come mele, arance o pere.

Published by: