Informativa breve sui cookie

Prevenire le rughe con il movimento

Comment

corpo
images (2)

Il movimento aiuta a prevenire le rughe. Tutti noi sappiamo che per stare bene e vivere più a lungo è importante mantenersi attivi e praticare movimento.

Adesso però ulteriori studi hanno sottolineato che l’attività fisica interferisce con l’invecchiamento ed aiuta a restare giovani.

Una ricerca condotta a Londra ha preso in esame dei gemelli, dove uno seguiva uno stile di vita sedentario. I risultati hanno permesso di concludere che chi si muove dimostra meno anni e che l’età biologica dipende dallo stile di vita seguito. I ricercatori hanno evidenziato che per limitare la vecchiaia bisogna praticare alla settimana almeno tre ore e mezzo di sport. In questo modo è possibile restare più giovani e dimostrare un’età biologica minore rispetto a quella reale.


L’importanza dell’attività fisica come mezzo per contrastare il tempo che passa è stato dimostrato anche da altre ricerche; in particolare negli Usa è stato tenuto sotto osservazione un gruppo di volontari, metà dei quali svolgeva regolarmente attività fisica. A conclusione dell’esperimento si è capito che il movimento non soltanto permette di restare tonici ed attivi ma mantiene la cute giovane, limitando le rughe.

Quindi, un’attività fisica regolare può contribuire e restare più giovani e a controllare al meglio l’invecchiamento. Prima di iniziare a svolgere movimento è però sempre consigliabile effettuare una visita medico sportiva, grazie alla quale controllare lo stato di salute generale. Oltre alla palestra, è possibile dedicarsi ad altre attività come il ballo, lo yoga o il pilates, se il tempo è davvero poco, la soluzione è andare a camminare a passo svelto per almeno 30 minuti al giorno.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>