Informativa breve sui cookie

Caduta dei capelli in autunno

Comment

corpo
images (2)

La caduta dei capelli, durante l’autunno, diventa più evidente. Le motivazioni sono numerose e sono legate anche al cambio di stagione, proprio come avviene in natura.

Quando la caduta dei capelli è molto evidente e prolungata è consigliabile chiedere il parere del proprio medico che potrebbe prescrivere degli esami ematici utili per individuare eventuali carenze nutrizionali.

Per cercare di bloccare questo fenomeno è fondamentale utilizzare prodotti delicati, arricchiti con sostanze naturali. Inoltre, è necessario curare l’alimentazione, privilegiando prodotti freschi e di stagione.


La salute dei capelli si può migliorare consumando il miglio e altri cereali integrali da preparare con verdure e legumi; questi ultimi sono ricchi di sali minerali molto preziosi. Inoltre, sarebbe opportuno scegliere cereali integrali ed incrementare il consumo di vegetali; in questa stagione via libera a spinaci, broccoli, castagne, zucche e bietole. Sono molto utili anche le vitamine del gruppo B che si reperiscono negli alimenti di origine animale, come il burro, e nel lievito di birra. Per la salute dei capelli bisognerebbe scegliere alimenti freschi e poco manipolati a fronte di quelli precotti o conservati.

In commercio si trovano fiale e shampoo specificatamente pensati per contrastare la caduta dei capelli; questi prodotti si possono acquistare sia in farmacia che al supermercato. Per favorire la loro azione è necessario praticare un massaggio al cuoio capelluto, in modo da favorire la circolazione.

Se la chioma appare anche sfibrata e secca potrebbe essere giunto il momento di un bel taglio, utile per eliminare le parti più rovinate; inoltre, è buona norma tralasciare, per qualche tempo, i trattamenti più aggressivi come la piastra e i prodotti di styling.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>