Informativa breve sui cookie

La spesa di Ottobre: frutta e verdura

Comment

Casa
download (4)

Ad Ottobre i prodotti dell’orto tipici dell’estate sono agli sgoccioli mentre prendono piede le crucifere, le bietole ed i finocchi.

Durante il mese di Ottobre la nostra spesa dovrebbe comprendere le zucche, i primi carciofi, i topinambur e i salutari cavoli; questi ultimi sono ottimi per contrastare i malanni invernali ma anche per combattere i tumori e fare il pieno di sali minerali. Non dimentichiamo il radicchio, le rape, gli spinaci e i finocchi, lassativi ed antifermentativi; i finocchi contengono poche calorie, sono sazianti ed ottimi anche per chi vuole controllare il peso corporeo.


Per condire via libera al succo di limoni italiani, profumati e dolci. La polpa e la buccia dei limoni non trattati possono essere impiegati anche per realizzare piatti salati e dolci come i canditi.

Per quanto riguarda la frutta di Ottobre possiamo acquistare pere, mele, meloni ma anche i melograni, ricchi di antiossidanti ed utili per regolarizzare il colesterolo. Portiamo in tavola anche i primi agrumi come le arance, i mandarini ed i kiwi, scegliendo quelli provenienti dalle coltivazioni italiane; in questo periodo si trovano ancora i  fichi d’India ed i meloni, ottimi anche centrifugati, e la benefica uva. L’uva è rimineralizzante, aiuta a perdere peso, favorisce il transito intestinale e l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Ad Ottobre compaiono anche le noci fresche e le castagne. Le castagne sono un cibo nutriente e prezioso, ideale a tutte le età perché ricostituente, lassativo e saziante; si possono utilizzare per ricette salate e dolci ma anche come merenda salutare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>