Informativa breve sui cookie

Tornare in forma senza dieta, consigli ed errori

Comment

corpo Curiosità
Tornare in forma senza dieta, consigli ed errori
Tornare in forma senza dieta è un desiderio molto diffuso. Controllare le porzioni, ridurre i condimenti e muoversi di più sono alcuni suggerimenti utili per tornare in forma senza dieta.

Ricordiamo sempre che per perdere peso è sempre necessario rivolgersi ad un medico.

Tornare in forma senza dieta, consigli

Per dimagrire è sempre indispensabile chiedere consiglio ad un medico specialista. Per sgonfiarsi e recuperare il peso forma si possono mettere in atto piccole strategie. E’ consigliabile non saltare i pasti e non dimenticare mai la prima colazione. Bere acqua migliora il transito intestinale, sazia e facilita l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
Quando si mangia è necessario prendersi del tempo e sedersi sempre. La masticazione, che rappresenta una prima fase digestiva, deve essere lenta ed accurata. Meglio scegliere pietanze leggere e condite a crudo con olio extra vergine d’olivaPer rendere i piatti gustosi e salutari si possono usare peperoncino, paprica, succo di limone, aceto, zafferano e basilico.
Il bis andrebbe riservato a poche occasioni e non dovrebbe riguardare i dolci, soprattutto se vengono consumati alla fine di un pasto ricco.

Tornare in forma senza dieta, gli errori

L’alimentazione deve sempre essere variata e deve comprendere tutti gli elementi. Eliminare una categoria rappresenta un rischio per la salute.
Il sale, così come gli altri condimenti, non deve essere eliminato ma dosato. Bisogna fare attenzione anche al sale nascosto presente, per esempio, in molti prodotti da forno e in alcune conserve.
L’attività fisica è essenziale per il benessere di corpo e mente ma deve essere svolta sempre dopo aver eseguito una visita medico-sportiva.  Se si desidera incrementare il movimento si può fare una camminata oppure dedicarsi al giardinaggio o ai lavori domestici.
Per controllare i chili di troppo bisogna assicurarsi un riposo notturno sufficiente. Dormire fra le sette e le otto ore aiuta a regolare lo stimolo dell’appetito e migliora la concentrazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>