Informativa breve sui cookie

La Befana, le calze e le tradizioni dell’Epifania

Comment

Curiosità
La Befana, le calze e le tradizioni dell'Epifania
La Befana si festeggia il 6 gennaio. Per consuetudine, il  giorno della Befana indica la fine delle festività natalizie ed è un giorno di festa nazionale.

L’Epifania si festeggia anche regalando calze colme di dolci e piccoli doni.

La Befana, la tradizione delle calze

Le calze della Befana sono un’antica tradizione diffusa in tutta Italia. La notte fra il 5 ed il 6 gennaio in tutte le case si sistemano, ben in vista, calze e calzettoni vicino ai quali si lascia qualche dolce ed un bicchiere di latte.
Si attende la generosa vecchietta. Passando dal caminetto o da una finestra, la Befana riempie le calze, si rifocilla e poi riparte a bordo della sua scopa.
Ai bambini meno ubbidienti regalerà del carbone dolce mentre per gli altri ci saranno biscotti e giochini.
L’Epifania è un giorno di festa nazionale che ricorda la manifestazione del Signore. Le sue origini si fanno risalire all’antica Roma e ai riti agrari, il cui scopo era favorire un abbondante raccolto.

6 gennaio, calze della Befana fai da te

Le calze della Befana si possono acquistare molto facilmente al supermercato ma anche nei negozi di giocattoli e nelle cartolerie. Se si ha un po’ di tempo a disposizione si possono creare da sé e con una spesa minima.
La maniera più veloce prevede di riutilizzare calzettoni spaiati o inutilizzabili; nel caso avessero dei buchi si possono rammendare con del filo colorato oppure applicando una vistosa toppa.
Per la Befana si possono riciclare gli scampoli di stoffa che andranno cuciti, oppure incollati con la colla a caldo, e poi decorati con nastrini e bottini.
Al loro interno si possono mettere mandarini, castagne, frutta secca, caramelle e cioccolatini. La calza si può arricchire con dei gessetti, pastelli, calamite e piccoli giocattoli.
In alternativa si possono regalare bracciali e gioielli di bigiotteria, guanti, scaldacollo e cosmetici in formato ridotto. I più abili ai fornelli potranno cimentarsi nella preparazione di muffin e biscotti che, una volta incartati, potranno riempire di dolcezza le calze del 6 gennaio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>