Informativa breve sui cookie

L’alimentazione contro il freddo Come combattere il freddo a tavola

Comment

Cucina Curiosità vita da single
L'alimentazione contro il freddo Ecco come combattere il freddo a tavola
L’alimentazione contro il freddo per stare bene e mangiare con gusto. Impariamo a seguire la giusta alimentazione contro il freddo.

Durante l’inverno è bene scegliere cibi nutrienti che apportino buone quantità di minerali e vitamine.

L’alimentazione contro il freddo

Le zuppe e le minestre sono ottime pietanze dei giorni invernali. Buonissime possono anche essere preparate in versione vegetariana. Gli ingredienti da utilizzare comprendono cardi, carciofi, bietole, patate, cipolle, cavoli ma anche zucche e castagne.
Non bisogna dimenticare i legumi che contengono proteine vegetali, minerali e fibre. Sono sazianti, aiutano a ridurre l’assorbimento di grassi e zuccheri e si possono usare per minestroni e passate. Inoltre, abbinati ai cereali, come per esempio la pasta e fagioli, rappresentano un piatto completo perché si favorisce l’assorbimento di importanti nutrienti.
Altrettanto importante è la frutta. Mele, agrumi e kiwi sono essenziali per restare in salute. Inoltre, le pere, così come le mele, si possono gustare come fine pasto. E’ sufficiente cospargerle con spezie, granella di frutta secca e miele, o zucchero, e poi cuocerle al forno.
La dieta contro il freddo comprende anche la cipolla, l’aglio, che può rinforzare il sistema immunitario ed il miele, che ha un lieve potere antibatterico ed è utile per lenire il mal di gola.

L’alimentazione contro il freddo, il brodo

Una dieta equilibrata può aiutare a contrastare le temperature inclementi. Il brodo è il cibo perfetto per scaldarsi con gusto. Di carne, pesce o verdure è salutare perché contiene vitamine, proteine, grassi e minerali. E’ importante ricordare che il brodo di carne si prepara partendo da acqua fredda.
 Il brodo si può gustare rendere un piatto più ricco aggiungendo riso, pasta all’uovo o della pasta secca.
Le verdure usate per il brodo si possono riutilizzare trasformandole in crocchette, polpette oppure si possono aggiungere nelle frittate. Lo stesso suggerimento è valido nel caso si sia preferita la carne o il pesce.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>