Informativa breve sui cookie

8 Dicembre l’Immacolata Storia e tradizioni

Comment

Curiosità vita da single

L’8 dicembre è l’Immacolata, giorno di festa nazionale. In questa data, per consuetudine, si addobba l’albero di Natale . E’ una ricorrenza che coincide con tradizioni antiche come l’accensione di grandi falò.


8 dicembre, la storia


L’Immacolata, in Italia, è un giorno di festa nazionale cristiana. L’8 dicembre si ricorda la concezione immacolata della Madonna. Ciò significa che Maria non è intaccata dal peccato originale sin dal momento del suo concepimento ed è pura.
Si tratta di un dogma stabilito nel 1854 da papa Pio IX con la bolla “Ineffabilis deus”.

Riti e tradizioni per l’ Immacolata

Sono tantissime le tradizione millenarie che si ripetono l’8 dicembre. A Roma, il pontefice onora la festività portando una corona di fiori presso la statua della Madonna che si trova a piazza di Spagna .

A Ravenna e Trieste questa giornata si festeggia con bellissime infiorate e ovunque si preparano pietanze elaborate.

Invece, nelle regioni del Sud Italia si accendono grandi falò propiziatori. E’ una tradizione che accomuna la Puglia, l’Abruzzo ed altri territori come la Campania. A Castellammare di Stabia l’accensione dei fuochi è legata ad una leggenda. Si racconta che un pescatore, una notte, si accorse dell’arrivo di un terribile fortunale. In breve, i cavalloni travolsero la sua imbarcazione; il poveretto si mise a pregare e fece un voto alla Madonna per avere salva la vita. Alle prime luci dell’alba il pescatore riuscì a giungere a riva e, grato per essere ancora vivo, si mise a pregare. Accese un fuoco per scaldarsi ed inziò ad invitare gli altri pescatori ad unirsi con lui in preghiera. Da quel momento, ogni anno alla vigilia dell’8 dicembre in ogni quartiere di Castellammare di Stabia si accendono dei grandi fuochi.

Invece, a Torre del Greco si festeggia con una processione sontuosa. E’ un rito che scioglie un voto risalente al XIX secolo. Nel 1861, la città è minacciata da una spaventosa eruzione del Vesuvio. I cittadini chiedono l’intervento dell’Immacolata ed effettivamente Torre del Greco è risparmiata. Per ringraziare del miracolo, da quell’anno la statua dell’Immacolata è portata in processione solenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.